CRISI 5STELLE – Casaleggio taglia i servizi: diversi portavoce non pagano più. Avanti così impossibile garantire comunicazione partito

Lettura 1 min

Chi lo avrebbe mai detto… “A causa delle protratte e gravi morosità di diversi portavoce M5s che da troppi mesi hanno deciso di venir meno agli impegni presi, saremo costretti a ridurre progressivamente diversi servizi e strumenti le cui spese di funzionamento, in assenza delle entrate previste, non risultano ovviamente più sostenibili”. Lo scrive, secondo quanto si apprende, Davide Casaleggio in una lettera ai parlamentari pentastellati.

“Alla luce di tali gravi inadempienze e del mancato rispetto degli impegni preso, saremo costretti a ridurre risorse, strumenti e servizi non potendo più sostenere le spese e qualora tali condizioni permangano non sarà più possibile garantire l’infrastruttura organizzativa, amministrativa, tecnologica e comunicativa, nonchè la tutela legale e le attività di formazione necessarie per il Movimento 5 Stelle”.

Servizio Precedente

Fondi Lega - Da ex assessore Cappellini ("Di Rubba uomo fiducia di Salvini per sistemare conti") al tentativo di vendere via Bellerio

Prossimo Servizio

Scuola. Per l'Azzolina è un momento storico: "trasformare le difficoltà in occasioni di rinnovamento"

Ultime notizie su Politica