Covid: Commissione Ue, sempre reticente su negoziati Berlino-Pfizer

Lettura 1 min

Il portavoce della Commissione europea non ha voluto rispondere
alla domanda se l’esecutivo Ue intendesse chiedere al governo
tedesco un chiarimento sui negoziati nazionali con BioNTech e
Curevac per la fornitura di vaccini, questa mattina al
briefing con la stampa. Il portavoce, infatti, si e’ limitato
a ribadire quanto affermato dalla presidente von der Leyen
che aveva indicato poco prima come negoziati e contratti
‘paralleli’ a quelli condotti dalla Commissione per conto
degli Stati membri non siano previsti dl quadro di
riferimento concordato a 27. In sostanza, la Commissione
resta oltremodo sfuggente sul caso Germania: e’ evidente che
almeno finora non sono stati chiesti chiarimenti a Berlino.

Servizio Precedente

Rsa Bagno Romagna: metà operatori rifiutano vaccino. Sindaco si appella al premier Conte

Prossimo Servizio

Voragine 50 metri in parcheggio ospedale Napoli

Ultime notizie su Politica