Clandestini e MES: i regali del nostro Governo

/
Lettura 1 min

di Andrea Carloni – In questi giorni i 5 stelle sembravano essere tornati i “rivoluzionari” di un tempo ma come al solito è statapura illusione.
Nella notte sembrerebbe essere stato trovato un accordo sulla regolarizzazione di 600.000 clandestini che sarà prevista nell’ormai celebre “decreto rilancio”.

Abbiamo sperato in un moto di orgoglio ma ormai Di Maio&co sono totalmente assoggettatti agli alleati di governo.
Il partito democratico ha dimostrato ancora una volta la sua anti-italianità, raggirando la legge e prendendo in giro migliaia di italiani.

Il messaggio che passa è davvero triste: in Italia se infrangi le norme vieni premiato, mentre chi si è sacrificato ed ha adempito ai suoi doveri si ritrova con un pugno di mosche in mano.

Altro punto cruciale che divide la maggioranza è la questione europea, in particolare il Mes.
Il fondo salvastati rappresenterà la perdita definitiva della nostra sovranità, il risultato? Tagli della spesa pubblica, privatizzazioni e svendita di infrastrutture strategiche.

Questi sono i regali di uno dei più controversi governi della storia, coloro che preferirono un’ora in più di gloria al futuro dei nostri figli.

Andrea Carloni.

Servizio Precedente

Cassata e cannoli. Le urgenze di Salvini al tempo del Covid: l'assessorato alla cultura della Regione Sicilia

Prossimo Servizio

Burioni e Capua: ricevono compensi per dare consigli in tv? L'inchiesta di Panorama. L'esposto Codacons in Rai

Ultime notizie su Economia