Catalogna, passi avanti nel dialogo con Madrid

Lettura 1 min

 Il governo spagnolo concorda maggiori trasferimenti e investimenti per l’esecutivo catalano, che tuttavia ritiene ancora “insufficienti” i cinque accordi raggiunti nella commissione bilaterale. E’ quanto emerso al termine della riunione della commissione bilaterale tra governo di Madrid e Generalitat catalana tenutasi ieri nella capitale spagnola, secondo quanto riferisce il quotidiano “El Pais”. Il governo centrale spagnolo e quello locale catalano hanno concordato in ogni caso di portare avanti il dialogo, nonostante la mancata risoluzione del conflitto territoriale, allo scopo di concordare un calendario di sei mesi che dovrebbe culminare con il trasferimento di maggiori competenze alla Generalitat. Due ore di lavoro “franche e oneste” quelle di ieri a Madrid, secondo la ministra per le Politiche territoriali Isabel Rodri’guez. Secondo il vicepresidente del governo catalano, Jordi Puignero, la prima riunione della commissione bilaterale dopo tre anni cambia in maniera sostanziale i rapporti tra i due esecutivi. C’e’ stato, secondo quanto scrive “El Pais”, anche un annuncio fuori dall’ordine del giorno: il lavoro congiunto per l’ampliamento dell’aeroporto El Prat di Barcellona. Il governo di Madrid si impegnerebbe ad un investimento di 1,7 milioni di euro per tale progetto, che potrebbe portare alla creazione di 83mila nuovi posti di lavoro. 

Servizio Precedente

Strage Bologna, Fico: Rendere pubblici i documenti, inammissibile verità ancora parziale

Prossimo Servizio

Salerno, gli assenteisti dei rifiuti: 14 misure cautelari

Ultime notizie su Politica