Catalogna, indipendentisti verso la maggioranza assoluta

Lettura 1 min

Con il 55,11% delle schede scrutinate in Catalogna, PSC ed ERC guiderebbero con 33 deputati ciascuno, davanti a JxCat (32), Vox (11), CUP (9), En Comú Podem (8), C’s (6) e PP. Lo riporta la Vanguardia. 

Il Partito socialista catalano (Psc) risulta il piu’ votato con il 24,5 per cento dei voti (34 seggi) alle elezioni parlamentari per la Generalitat spagnola. Ma nonostante i tre partiti indipendentisti catalani si siano presentati separati alle elezioni, una loro alleanza post-voto li porterebbe ampiamente a superare la maggioranza assoluta del parlamento catalano, pari a 68 voti.

Stando ai dati ufficiali delle 22 di domenica sera, i partiti indipendentisti Sinistra Repubblicana di Catalogna (Erc) con il 21,3 per cento (33 seggi) e Uniti per la Catalogna (JxCat) con 18,9 per cento e 31 seggi avrebbero tutte le carte in regola per la vittoria. Sul fronte di centrodestra si assiste allo storico sorpasso del partito di estrema destra Vox, con l’8 per cento dei voti e 9 seggi conquisati in Parlamento, sul Partito popolare (Pp) fermo al 3,6 per cento (3 seggi).

Servizio Precedente

Boni: ora che Speranza ha chiuso le piste, l’assessore Sertori in Regione cosa dirà? Colpa del governo?

Prossimo Servizio

Che tempistica, ministro Speranza. Maestri di sci: sconcerto, incredulità, sgomento

Ultime notizie su Politica