Boccia: Lega? Protesta ma poi su adegua. Verso obbligo vaccino, terza dose scontata

Lettura 1 min

“La terza dose di vaccino, lo diranno le autorita’ sanitarie, ma penso che ormai sia scontata, e’ evidente che il percorso per uscire da questa situazione passi attraverso un contenimento graduale e progressivo delle forme di contagio: il Partito Democratico e’ ed e’ sempre stato per l’obbligo vaccinale, il green pass e’ una tappa di questo percorso. Oggi abbiamo i vaccini, vacciniamoci tutti perche’ stavolta a settembre non ci saranno alibi per nessuno. Mi auguro anche che la Lega di Salvini possa porre fine alla continua ipocrisia: prima e’ contro le autocertificazioni e poi diventa a favore, prima la vuole solo per alcuni e poi solo a favore di qualcun altro; prima e’ contro la proroga dello stato di emergenza, poi a favore, poi dopo forse. Ora e’ la volta della lotta al Green pass prima, salvo poi adeguarsi senza batter ciglio e domani chi lo sa”. Cosi’ Francesco Boccia, deputato PD e responsabile Enti locali della Segreteria nazionale, in diretta a Omnibus su La7. 

Servizio Precedente

Via libera a visite parenti in ospedale e pronto soccorso

Prossimo Servizio

VIDEO - Durigon, Lega: rinominare Parco Mussolini l'area dedicata a Falcone e Borsellino. Sinistra insorge: proposta indegna

Ultime notizie su Politica