Vaccini, anche il Piemonte: fateci comprare le dosi

Lettura 1 min

Dopo averlo annunciato piu’ volte, Regione Piemonte passa ai fatti. In una lettera al premier incaricato Mario Draghi, il governatore del Piemonte Alberto Cirio e i presidenti delle Camere di Commercio provinciali chiedono la possibilita’ di acquistare vaccini in autonomia. “Le nostre aziende ci chiedono di vaccinare i propri dipendenti privatamente”, si legge nella lettera, “questo, oltre che garantirne la produttivita’, consente al pubblico di concentrarsi sulle fasce piu’ fragili”.

“A questo scopo, la Regione Piemonte ha gia’ dato mandato a Scr, societa’ di committenza regionale, di fare un’indagine di mercato sui vaccini disponibili all’acquisto”, prosegue la missiva, “ma desideriamo procedere nel pieno rispetto delle regole italiane ed europee. Per questo la preghiamo di considerare la nostra proposta come prioritaria”. La lettera, oltre a quella di Cirio, contiene la firma dell’assessore alla sanita’ Luigi Icardi, del presidente della Camera di Commercio di Torino Dario Gallina, oltre che dei presidenti della Camera di Commercio di Cuneo, di Biella-Vercelli-Novara-Vco e del presidente di Unioncamere Piemonte e Camera di Commercio di Alessandria-Asti.

Servizio Precedente

Biden e i bombardieri in Norvegia sul confine russo

Prossimo Servizio

Roma, alcuni medici respingono Astrazeneca

Ultime notizie su Piemonte