Tragedia sulla funivia del Mottarone nel Comune di Stresa: 9 morti

Lettura 1 min

Tragedia questa mattina in Piemonte dove, per cause ancora da accertare, e’ precipitata una delle cabine della funivia del Mottarone. Secondo le prime e frammentate notizie, riprese anche dai media locali, a bordo della cabina ci sarebbero state 11 persone, fra cui anche dei bambini. Al momento, secondo le prime ricostruzioni, le vittime dell’incidente sarebbero ben nove. Due bambini sono invece rimasti feriti e sono stati trasportati in codice rosso all’ospedale pediatrico Regina Margherita di Tornio. La funivia Stresa-Alpino-Mottarone e’ situata nel comune di Stresa, in Piemonte, e collega la cittadina del Lago Maggiore con la vetta del Mottarone. Per le operazioni di soccorso sono intervenuti due elicotteri delle basi di elisoccorso di Borgosesia e Varallo.

La funivia Stresa-Mottarone era stata chiusa nel 2014 e sottoposta a lavori di manutenzione ed era stata riaperta nel 2016. Un’altra lunga chiusura si era verificata alla fine degli anni ’90. Nel luglio 2001 si era bloccata, in quel caso nel primo tratto dopo la partenza da Stresa ed stato necessario l’intervento dei soccorritori per portare in salvo una quarantina di turisti.

 La revisione della funivia Stresa-Mottarone fu effettuata nel 2016 dalla societa’ altoatesina Leitner di Vipiteno, una delle piu’ importanti aziende operanti nel settore dei trasporti a fune. A quanto si e’ appreso, i tecnici della Leitner si stanno recando sul posto dell’incidente. 

Servizio Precedente

"Commissione inchiesta sui soldi spesi da Arcuri in emergenza"

Prossimo Servizio

Niente covid manager per i matrimoni

Ultime notizie su Piemonte