Mottarone – Video svizzero: freno bloccato già nel 2014

Lettura 2 min

Il forchettone che ha bloccato il freno d’emergenza della funivia del Monte Mottarone veniva applicato gia’ nel 2014. E’ quanto emerge da un filmato pubblicato dalla trasmissione d’inchiesta e approfondimento “Frontal 21” dell’emittente pubblica tedesca “Zdf”. Nel video mostrato, proveniente dal regista amatoriale svizzero Michael Meier – assiduo frequentatore di quest’area montuosa – il forchettone e’ ben visibile, come confermato dallo stesso Meier che, dopo la tragedia avvenuta lo scorso 23 maggio, ha riesaminato il materiale a sua disposizione. “Ho notato che questi forchettoni si vedono gia’ in queste foto. Gia’ nel 2014 questi forchettoni venivano usati con le persone a bordo della cabina”, ha detto Meier a “Zdf”. I materiali foto e video dello svizzero sono stati messi a disposizione della Procura della Repubblica italiana che potra’ utilizzarli per le indagini. La “Zdf” ha mostrato i filmati e gli scatti al professor Gabor Oplatka, specialista svizzero di funivie. Per molti anni l’esperto ha diretto il dipartimento di tecnologia degli impianti a fune presso l’Istituto federale svizzero di tecnologia di Zurigo e, sulle base della sua esperienza, ha affermato che questa pratica era comune. “Sinora siamo stati fortunati perche’ i danni ai treni sono relativamente rari”, ha detto Oplatka.

“Le abbiamo ricevute e preferisco evitare in questo momento ogni valutazione”. Così il procuratore capo di Verbania commenta all’Adnkronos le immagini dell’emittente tedesca Zdf, che nel programma Frontal 21 mostrerà le immagini girate da un videoamatore svizzero. Le immagini, come conferma il procuratore capo di Verbania, sono a disposizione della procura che indaga sulla tragedia della funivia del MOTTARONE di domenica 23 maggio. 

Servizio Precedente

Covid, Nature: immunità potrebbe durare per sempre

Prossimo Servizio

La Festa della Repubblica? Per la Lega era da disertare

Ultime notizie su Piemonte