Isoradio, tappa nel Verbano Cusio Ossola alla scoperta del dialetto di Malesco

Lettura 1 min

Mercoledì 21 aprile alle 10, “Le Casellanti” di Isoradio faranno tappa in Piemonte, in una delle province più giovani, quella di Verbano-Cusio- Ossola, conosciuta anche come la “provincia azzurra”, istituita nel 1992, che si trova al confine con la Svizzera. Qui è stato pubblicato un vocabolario di 780 pagine che custodisce le parole più significative del dialetto del paese di Malesco con accanto, la traduzione in italiano. Per saperne di più Nicoletta Simeone ha incontrato l’autore, il professor Silvano Ragozza, grande appassionato di dialetti, in particolare di quelli ossolani. Nella Val D’Ossola infatti le lingue sono tante e diverse, ma quella di Malesco necessitava di una raccolta ad hoc, per le peculiarità che la contraddistinguono e l’applicazione di regole talmente stravaganti da strappare il sorriso. Il professor Ragozza spiegherà agli ascoltatori come la parola “fuoco” abbia nella valle almeno 10 pronunce differenti e come il termine “vitello”, anche se espresso con fonemi diversi, derivi comunque dal latino, materia da lui insegnata al liceo per tanti anni. Con la sua capacità oratoria e divulgativa, Ragozza spiegherà infine perché è importantissima la salvaguardia dei dialetti, la cui cancellazione ritiene sia paragonabile alla distruzione dei reperti archeologici.

Photo by vigouroux gérald 

Servizio Precedente

Superlega, Chelsea e Manchester City pronte a lasciare

Prossimo Servizio

Fallito il calcio dei ricconi. Flop Superlega

Ultime notizie su Piemonte