Autista del bus colpito da pietra, aveva invitato giovani a usare la mascherina

Lettura 1 min

 Richiama alcuni giovani all’uso della mascherina e viene picchiato. Aggressione su un bus di linea Cuorgne’-Ivrea gestito da una ditta in subappalto per conto di Gtt, l’azienda del trasporto pubblico locale torinese. L’autista, un 57enne di Azeglio, e’ stato malmenato da una decina di ragazzi, che lo hanno colpito in testa con una pietra prima di dileguarsi. E’ accaduto nei pressi del deposito di Castellamonte, dove l’autista e’ stato subito soccorso da alcuni colleghi e accompagnato in ospedale per gli accertamenti del caso. Sul posto sono intervenuti i carabinieri della Compagnia di Ivrea, al lavoro per identificare i giovani aggressori.

Servizio Precedente

Inps nega il durc per un centesimo non versato. Impresa a rischio chiusura

Prossimo Servizio

Lavoro tutto da ridere. Sindacati fantasma firmano contratti di lavoro: 4 su 10 non "esistono"

Ultime notizie su Piemonte