SI’ ad assembramento da shopping – NO a montagna e pranzo di Natale. “Ci liberano solo per farci spendere”

Lettura 1 min

C’è un post su facebook che focalizza in poche parole il sentimento di chi vede in questi giorni di sostanziale liberi tutti, una grande infinita contraddizione.

Ecco perché.

Ecco il testo integrale del commento.

Questa è Milano il 06/12/2020. E poi le persone… quelle che amano la montagna, le camminate, le feste in famiglia (non ci sono più le famiglie di 20 persone…se a tavola riunisci 6 persone è già un lusso), il divano con una coppia di amici e un caffè… dicevo le persone che “non spendono ma vivono” … no quelle non possono spostarsi ne vedersi. Ci “liberano” solo per farci spendere soldi e se ci ammaliamo in quel frangente vabbè chi se ne frega. Poi dopo richiudono le nostre vite per abituarci a quella solitudine utile al mercato…

Servizio Precedente

Il procuratore distrettuale di Messina, racket della mafia: “Nord non ha ancora compreso…, organizzare nuova resistenza sociale”

Prossimo Servizio

Busto Arsizio e Lega. Ma Bobo davvero pensa ancora a R.?

Ultime notizie su Opinioni