Razzi: Per Berlusconi 50-70 voti sicuri. Anche dei futuri “trombati” che non hanno mai lavorato

Lettura 1 min

Sono “almeno 50-70” i parlmentari che “stanno pensando” di sostenere la candidatura di Silvio Berlusconi alla presidente della Repubblica. Parola dell’ex senatore di Forza Italia Antonio Razzi che in un’intervista a “La Repubblica” spiega che a favore di Berlusconi al Colle ci sono soprattutto “i fuoriusciti dai partiti. Quelli non li ricandida più nessuno. Vogliono finire in santa pace la legislatura”. Un discorso, precisa Razzi, che a dispetto delle dichiarazioni ufficiali riguarda anche i pentastellati: “I Cinquestelle sono al dieci per cento se va bene. E con il taglio dei parlamentari si sono dati la zappa sui piedi, amico mio. Quelli in Parlamento non ci tornano più”. Il punto, chiarisce, è che “a tutti piace vivere bene”. E “molti di loro non hanno mai lavorato”.

Servizio Precedente

Caro bollette: da 781 a 1370 euro nello stesso periodo. Salvini: Draghi sa che serve aiuto di Stato

Prossimo Servizio

Green pass per lo Stretto. Sindaco di Messina accampato per la seconda notte

Ultime notizie su Opinioni