Perché secondo Costituzione non è previsto l’obbligo vaccinale per i medici. E adesso?

Lettura 2 min

di Luigi Basso – In queste ore sembra che il Consiglio dei Ministri stia esaminando una bozza di decreto legge in materia di emergenza epidemiologica da Covid 19 che dovrebbe introdurre l’obbligo di vaccinazione per i medici ed in generale il personale sanitario che opera all’interno degli ospedali ed altre strutture analoghe.
La normativa in questione, qualora venisse davvero promulgata, sarebbe gravemente incostituzionale.
Infatti, qualunque trattamento sanitario obbligatorio per legge, ex art. 32 della Costituzione, non può essere separato dalla piena e completa informazione data al paziente circa la natura della sostanza adoperata, l’esito della fase di sperimentazione, gli effetti collaterali, il beneficio terapeutico promesso, i rischi per la salute, l’inesistenza di trattamenti alternativi ugualmente efficaci.


Con riguardo alla vaccinazione contro l’epidemia di Covid 19 gli stessi produttori e somministratori dei farmaci in questione dichiarano che la fase di sperimentazione non risponde alle procedure standard in essere nel settore almeno sotto il profilo temporale (i tempi di osservazione e monitoraggio solitamente seguiti), che non vi sono informazioni disponibili circa la durata temporale della immunizzazione e che, infine, la vaccinazione non può escludere la contagiosità del soggetto vaccinato.


A fronte di simili lacune e vistose carenze, pubbliche e note a tutti, introdurre un regime di obbligatorietà vaccinale è lesivo dell’art. 2 della Costituzione in relazione al successivo art. 13: si tratta di una violazione di un diritto fondamentale dell’individuo e della sua libertà personale.
Ciò che che renderebbe l’adozione di una simile normativa una condotta non scusabile, neppure invocando lo stato di necessità (art. 54 del Codice Penale) provocato dalla pandemia, risiede nella circostanza che la sua illegittimità è manifesta prima ancora di essere adottata.

Servizio Precedente

Confcommercio Veneto: avanti così è scontro sociale. Con Draghi non c'è ancora la svolta

Prossimo Servizio

Salvini: zona rossa, Speranza e Orlando tengono sotto sequestro italiani

Ultime notizie su Opinioni