Lo svarione di Salvini sul recovery Plan su La7 finisce su Bufale.net

Lettura 2 min

di Cassandra – Va in onda la puntata di DiMartedì su La7 e l’ospite politico atteso è Matteo Salvini. Sul piatto ci sono le geometrie variabili per il nuovo governo, l’impegno o disimpegno della Lega sull’esecutivo allargato. Ma il nodo vero del contendere tra Salvini e il conduttore Floris arriva quando la discussione si sposta sul recovery Plan. Il giornalista chiede al segretario della Lega se non convenga al Carroccio entrare nell’esecutivo per decidere al meglio la gestione dei fondi, ma la risposta è tutt’altro che scontata.

Tanto che le dichiarazioni di Salvini finiscono nel sito che smonta le bufale. Bifale.net appunto. “A detta del leader della Lega, infatti, il Recovery plan portato avanti dall’Italia sarebbe già stato bocciato. Affermazione che a detta del giornalista non corrisponde al vero, al punto da citare le parole del presidente del Parlamento Europeo, il quale ha detto di “stare attaccati a questo piano”, come scrivono i debunker di Bufale.net.

A quel punto la replica di Salvini, che ha provato a colpire la “fonte” di Floris, evidenziando che il presidente del Parlamento Europeo sia del PD. Dove sta la verità? Tendenzialmente ha ragione il giornalista, come è stato riportato in queste ore anche da Giornalettismo. Per farvela breve, il piano portato avanti dall’Italia sui 209 miliardi del Recovery Plan di recente è stato approvato in consiglio dei ministri, prima della crisi di governo.

La bozza non ha incontrato al momento obiezioni di Bruxelles, mentre ora dovrà passare in parlamento, attraverso le commissioni. Qui si avranno le indicazioni finali sul documento da inviare all’UE, prima che arrivi il vero e proprio esame. Dunque, solo pareri preliminari dalla commissione europea, ma a detta del commissario italiano Paolo Gentiloni, al momento abbiamo “una buona base da rafforzare”.

Insomma, il Recovery non è stato bocciato, come argomenta invece Salvini.

Servizio Precedente

Università Torino studia fenomeno no vax con sette paesi europei

Prossimo Servizio

Caro "monsu" Petrini, il Partito di Togliatti non amava i contadini

Ultime notizie su Opinioni