LEGA: ASSOLTO DE BENEDETTI, DISSE ‘ANTISEMITA’ A SALVINI. E NON SOLO

Lettura 1 min

di Roberto Gremmo – Il celebre editore Carlo De Benedetti e’ stato assolto dal tribunale di Cuneo dall’accusa di diffamazione nei confronti del senatore di Reggio Calabria Matteo Salvini. Il fatto all’origine del procedimento penale si e’ svolto a Dogliani nell’ormai lontano maggio 2018 quando De Benedetti ospite al “Festival della Tv” ed intervistato dalla famosa giornalista ed ex eurodeputata del Pd Dietlinde Gruber aveva definito fra gli applausi della platea Salvini “antisemita, xenofobo e anti europeo ”. Ferito nell’onore, il leader della Lega aveva denunciato l’editore chiedendo un risarcimento di ben centomila euro. I giudici di Cuneo hanno invece assolto l’imputato in primo grado.

Servizio Precedente

Il giallo del taglio della tv di Stato russa al discorso di Putin in diretta

Prossimo Servizio

La manovrina-ina-ina: Taglio di 25 centesimi per le accise sul carburante. Per un mese

Ultime notizie su Opinioni