Lapo Elkann: Quando Salvini mi disse che facevo dichiarazioni stupefacenti…

Lettura 1 min

 “Una volta Salvini per attaccarmi disse che facevo ‘dichiarazioni stupefacenti’ e poi venni travolto sui social. Mi piacerebbe che oggi non accadesse a lui ed i suoi collaboratori lo stesso. L’odio genera odio. Nessuno di noi è Maestro, siamo tutti peccatori. ‘Si ma loro…’. Non giustifica nulla. Ed i giornali che mettono la notizia come apertura sono pastori della discordia. E chi oggi grida vendetta non è diverso da chi disprezza. Esistono le leggi e poi esiste la pietà. Solo un cuore infelice si nutre dei problemi altrui”. Lo scrive su Twitter l’imprenditore Lapo Elkann a proposito della notizia che riguarda l’esperto di comunicazione della Lega Luca Morisi risulta indagato dalla Procura di Verona per cessione e detenzione di stupefacenti. Esperto che al momento non è più al servizio del leader del Carroccio.

Servizio Precedente

Zaia va giù piatto: 80% di terapie intensive con pazienti non vaccinati

Prossimo Servizio

Pfizer, dal vaccino alla pillola antiCovid

Ultime notizie su Opinioni