Fratelli d’Italia cresce ancora. Lega e Forza Italia bocciati per caduta governo Draghi

Lettura 1 min

L’ultimo report di EuromediaResearch, pubblicato sulla ‘Stampa’, rivela che il 61,8% degli intervistati non si dichiara contento della fine dell’esperienza del governo Draghi, e tra di loro troviamo il 63,2% degli elettori di Forza Italia e il 51,1% di quelli della Lega. Conte (65%), Salvini (58,5%), Grillo (53,5%), Berlusconi (52,9%), Di Maio (46,9%) vengono indicati come i maggiori portatori di ‘colpe’ in questa crisi. Fratelli d’Italia (23,5%) incassa con successo un +1,5% nel giro di una settimana, mentre i suoi alleati pagano il prezzo del momento con un -0,9% per Forza Italia (7,7%) e un -0,6% per la Lega (14%). Sull’altro fronte il Partito democratico, guidato dal segretario Enrico Letta, guadagna un punto percentuale (22,8%), Azione di Carlo Calenda lo 0,6% (5,1%), e Italia Viva di Matteo Renzi lo 0,5% (3,1%). Il M5s è al 9,2% (-1,5%).

Servizio Precedente

Tajani fuori dal tempo e dalla storia: No a una donna sola al comando

Prossimo Servizio

ALTRE USCITE DAL CENTRODESTRA PIEMONTESE. VERSO CALENDA E RENZI

Ultime notizie su Opinioni