E ora per Salvini “siamo mani, piedi, cuore e cervello in Europa”

Lettura 1 min

 “Siamo mani, piedi, cuore e cervello in Europa ma ovviamente aspiro ad un governo che difenda gli interessi dell’Italia. La Bolkestein mette all’asta al miglior offerente pezzi d’Italia, spiagge e lidi. Per me va salvaguardata la fatica e l’identita’ del nostro territorio”. Cosi’ Matteo Salvini intervistato da Maria Latella a Radio24 a ‘Il Caffe’ della domenica’.

Servizio Precedente

Caro Draghi, ci dica. Porti chiusi o Carola Rackete?

Prossimo Servizio

OMS: Londra ceda vaccini in esubero a chi ha bisogno

Ultime notizie su Opinioni