Calenda, non starei con la Lega ma con Giorgetti sì

28 Settembre 2021
Lettura 1 min

“Starei nello stesso governo di Giancarlo Giorgetti e anche di Antonio Bassolino, che sostengo a Napoli, ma certamente no nella Lega”. Lo afferma Carlo Calenda, leader di Azione e candidato sindaco di Roma in una intervista pubblicata dal “Corriere della Sera”. “Il punto e’ scardinare questa finta sfida tra destra e sinistra che, come accade a Roma, sotto sotto sono sostenute a turno dallo stesso gruppo di potere che ha sfasciato la citta’. Michetti, alle Europee del 2019, invitava a votare Gualtieri alle Europee su indicazione del pd Bruno Astorre. Non sono omonimi: sono gli stessi Michetti e Gualtieri che si sfidano oggi” aggiunge Calenda parlando di schieramenti a destra o sinistra. “Questo Paese fa un balzo in avanti se le migliori personalita’ che si riconoscono nei valori dell’europeismo e della liberal-democrazia si mettono insieme, isolando i populismi e i sovranismi di Salvini e Meloni”. E sul leader del Carroccio conferma: “Io con uno come Salvini non ho nulla a che spartire”. Sull’indagine nei confronti di Luca Morisi il leader di Azione dice: “Non vorrei commentarla. Per me, quello che hanno fatto Morisi e Salvini insieme era gia’ inqualificabile di suo. Non c’era mica bisogno di un’indagine per droga”.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Salvini si scandalizza: Su Morisi schifezza mediatica

Prossimo Servizio

Milano sotto choc. Morti due operai per congelamento in deposito Humanitas

Ultime notizie su Opinioni

Ma davvero volete tassare pure le suore indiane?

di Stefania Piazzo – La nota che tre parlamentari di Italia Viva ci hanno inviato (onorevoli Gadda, Boschi e Fregolent) e che abbiamo pubblicato, fa accapponare la pelle. (qui la notizia: https://www.lanuovapadania.it/politica/legge-di-bilancio-arriva-la-tassa-sui-religiosi-extraeuropei-gadda-emendamenti-italia-viva-contro-contributi-quintuplicati-per-la-salute/)
TornaSu

Don't Miss