Se il Nord fosse stato autonomo

Lettura 2 min

di Roberto Pisani – Decreti. Decretini. Decreti fiscali. Parlamento aperto. Commissioni. Parlamento chiuso. Regione. Stato. Ordinanze. Commissione bilancio. Tutto chiuso, ma forse non proprio tutto. Chiuse le fabbriche, ma non tutte.

Insomma in tutto questo bailame una sola certezza: decidere si però non troppo. Non bisogna urtare la sensibilità degli elettori, specie poi se questi di voti ne spostano parecchi. E infatti i primi a mettersi di traverso sono proprio gli industriali. E va beh, d’altronde in una repubblica fondata sul lavoro, spesso e volentieri degli altri, che cosa c’era da aspettarsi?

Ma il dato politico che emerge forte è che questo stato è sempre più centralista. Lo è nelle decisioni da prendere, nei decreti emanati d’urgenza, nei singoli provvedimenti.

E guai se una regione si permette di emanare prima un provvedimento: lesa maestà! Io stato centrale lo faccio mio, anche per i territori che non ne hanno l’esigenza, nel nome di quel “siamo tutti uguali, da nord a sud”.

Se non fosse tutto reale e se sul piatto non ci fosse la salute dei cittadini sembrerebbe una lite condominiale fra zitelle vicine di casa, una ripicca di due bambini che giocano in cortile. Roba da asilo Mariuccia.

Ed è proprio in fasi storiche come questa che si sente la mancanza di una vera autonomia territoriale. Già sembra assurdo che una regione come la Lombardia possa prendere provvedimenti univoci per tutto il suo territorio, non conoscendone le esigenze specifiche, figuriamoci lo stato centrale.

Qua il vero ente che dovrebbe avere giurisprudenza sul territorio è la provincia, se solo non fosse stata svuotata di risorse e poteri trasformandola in un vero e proprio poltronificio.

Passerà tutto, eccome se passerà, ma dopo tutto questo bisogna abolire la scellerata riforma Delrio e portare ai territori la vera autonomia di cui hanno bisogno.

Default thumbnail
Servizio Precedente

Il Governatore velato tra San Bertolaso e il Sacro Romano Stato Unitario

Default thumbnail
Prossimo Servizio

Stiamo diventando uno Stato di polizia? Via libera dell'Enac all'utilizzo dei droni per il controllo degli spostamenti

Ultime notizie su Lombardia