Sala a candidato Milano centro destra: Sindaco non si fa come pensa lui a part time, mattina primario e pomeriggio a Palazzo Marino

Lettura 1 min

 “Luca Bernardo dice che farà il medico la mattina e il sindaco il pomeriggio. Gli consiglio di ripensarci e se non si fida di me può chiedere a Moratti o Albertini. Il lavoro del sindaco in una città come Milano è a tempo pieno, anzi pienissimo”. Il sindaco di Milano Giuseppe Sala, oggi in trasferta a Roma per l’iniziativa indetta da Anci con l’obiettivo di ottenere maggiori tutele e dignità per i primi cittadini, dà il benvenuto al suo sfidante del centrodestra alle prossime comunali d’autunno e lo fa subito con una frecciata. D’altronde, dopo la fumata bianca di ieri al vertice romano che ha incoronato Bernardo, finalmente la campagna elettorale può partire. In ogni caso “accolgo molto volentieri il nuovo candidato”, spiega Sala, visto che “tutte le volte che qualcuno come lui della società civile si avvicina alla politica mi sembra una buona cosa”. Ma fare il sindaco “è impegnativo”, a maggior ragione ora, con i fondi del recovery in arrivo: “Servirà un anno pienissimo”, conclude il primo cittadino.

Servizio Precedente

Sindacato Presidi: Vaccino obbligatorio per prof e studenti

Prossimo Servizio

Caso carceri - Indagine su diffusione dei video. Fnsi fa visita al quotidiano Domani

Ultime notizie su Lombardia