Lombardia, il governatore Fontana tenta il bis? “Con FdI rapporti distesi”

Lettura 1 min

 “Li incontrerò e poi deciderò”. La candidatura, o meglio la ri-candidatura dell’attuale governatore lombardo Attilio Fontana in vista delle regionali dell’anno prossimo verrà discussa in concerto con gli alleati di coalizione di centrodestra. Lo fa capire lo stesso Fontana a margine di un’iniziativa a Palazzo Lombardia. “Non sono nelle condizioni per dare una risposta, sto ancora pensando ai problemi dei cittadini lombardi e penso che la mia scelta la condividerò prima con i miei alleati prima di comunicarla direttamente”, spiega il presidente. 

“Vedo la convention di Fratelli d’Italia come un legittimo incontro per parlare di futuro e di progetti che intendono portare avanti. Li vado a trovare proprio perché li considero compagni di cordata importanti, come Forza Italia e tutte le nostre componenti della nostra maggioranza”, ha detto il presidente della Regione Lombardia a margine di un evento oggi a Palazzo Lombardia, interpellato dai cronisti sulla sua presenza alla conferenza programmatica di Fratelli che inizia domani fino al primo maggio a Milano. “Vado con grande piacere alla convention di Fratelli d’Italia per portare un saluto istituzionale e nient’altro – ha affermato  -. I rapporti nel centrodestra sono più che distesi e credo di poter dire che noi siamo un’amministrazione che comprende in maggioranza Fratelli d’Italia che è sempre andata d’accordo in tutto e per tutto, per cui mi stupirebbe il contrario”.

Servizio Precedente

Il Censis. In Italia le donne avvocato guadagnano la metà rispetto agli uomini

Prossimo Servizio

Sala, in Lombardia presidente del centro sinistra? La vedo dura

Ultime notizie su Lombardia