Lombardia, il giallo della zona rossa-arancione. Dati errati partiti da Regione? Perché stupirsi…

Lettura 1 min

La Lombardia sarebbe finita in zona rossa sulla base dei dati che la Regione ha inviato alla Cabina di Regia la settimana scorsa e che nelle ultime ore avrebbe rettificato. E’ quanto si apprende da due diverse fonti qualificate secondo le quali i dati della scorsa settimana, una volta analizzati dall’Iss sono stati validati dalla stessa Regione. Con una nota nella giornata di ieri, la Regione aveva fatto sapere di aver inviato una serie di “dati aggiuntivi” per “ampliare e rafforzare i dati standard trasmessi nella settimana precedente”. In base all’ultimo monitoraggio, la Lombardia ha un Rt medio a 0,82 (0,78-0,87).

Servizio Precedente

I 100 anni del Partito Comunista. C'è ben poco da celebrare. I rivoluzionari diventati puntello della conservazione

Prossimo Servizio

La Cina è davvero l'impero del Male?

Ultime notizie su Lombardia