Lombardia, Commissione inchiesta Covid – Giunta assente in aula, protesta l’opposizione

Lettura 1 min

Minoranze oggi in protesta in aula a Palazzo Pirelli per l’assenza della Giunta nel giorno della discussione degli esiti della commissione d’inchiesta Covid, nata per accertare possibili errori della Regione Lombardia, a guida del centrodestra, nella prima fase dell’emergenza pandemica. Una parte dei consiglieri di opposizione di centrosinistra ha occupato i banchi della Giunta per la mancanza in assemblea di praticamente tutti gli assessori, del presidente e del vicepresidente. Tra i ‘ribelli’, i consiglieri del Movimento Cinque Stelle, Simone Verni, Nicola di Marco, Massimo De Rosa, Andrea Fiasconaro, Raffaele Erba e Dino Alberti, oltre al consigliere di Più Europa/Radicali, Michele Usuelli, e Luigi Piccirillo, ex pentastellato e oggi consigliere del Gruppo Misto. “Sono Fontana e chiedo scusa”, ha detto Piccirillo, occupando il posto del presidente della Giunta, Attilio Fontana, mostrando un cartello, espulso dall’aula. “E’ una vergogna l’assenza di tutta la Giunta nel giorno in cui si discutono i risultati del lavoro fatto dalla commissione Covid sui fatti accaduti in Lombardia nella prima fase dell’emergenza pandemica”, ha tuonato De Rosa, parlando con i giornalisti. Il presidente della Giunta, Attilio Fontana, risulta oggi essere oggi in congedo.

Servizio Precedente

Lombardia, da maggio ambulatori aperti anche la sera dalle 20 alle 24, da lunedì a venerdì

Prossimo Servizio

Dopo il sindaco Sala anche Fontana: Roma non paga le spese per il Covid lombardo

Ultime notizie su Lombardia