Avanzano lo spettro del lockdown su Milano

Lettura 1 min

 Improvvisamente gli scenari che si prospettano accelerano un quadro negativo. Come se nulla si fosse fatto prima, come se nulla si potesse fare prima. Per il capoluogo lombardo, centro di fatto dell’economia della regione, che movimenta centinaia di migliaia di persone quotidianamente, qualcuno inizia a prospettare lo spettro di una chiusura. Con tutte le drammatiche conseguenze che ne deriverebbero nella ricaduta sul lavoro e le attività.

Il virologo Fabrizio Pregliasco, in un’intervista a Radio Popolare, parla di un lockdown a Milano che “potrebbe essere possibile. Immaginiamolo come scenario. Lo ha fatto Boris Johnson in Inghilterra per le principali città, ma anche la Francia lo sta immaginando. Purtroppo non vedo perché noi dovremmo essere esentati”. Lo ha dettoE ancora: “Posso temerlo e bisogna immaginarlo e pianificarlo, prendere interventi minori e avere soprattutto capacità di ridurre tutto ciò che è un contatto inutile, che in questo periodo va davvero posposto a periodi migliori”, aggiunge. Alla domanda se fosse necessario fare misure più restrittive per la città, “bisogna vedere l’evoluzione di questi giorni, di questo weekend e da lì decidere il da farsi”.

Servizio Precedente

Scoperta connessione tra contagio e gruppo sanguigno

Prossimo Servizio

Caso test Diasorin, Fontana deposita la memoria difensiva per riavere copia materiale preso da cellulare

Ultime notizie su Lombardia