GdF Gorgonzola: scoperti 2000 lavoratori irregolari

Lettura 1 min

La Guardia di Finanza di Milano ha scoperto oltre 2000 lavoratori irregolari. Al termine dell’indagine – si legge in una nota – sono 22 le persone indagate dalla Procura della Repubblica di Milano per reati fiscali e fallimentari connessi alla somministrazione illecita di manodopera. In particolare, le indagini condotte dalla Compagnia di Gorgonzola hanno riguardato tre cooperative che, dal 2014 al 2019, pur avendo numerosi lavoratori dipendenti, presentavano evidenti profili di rischio fiscale sintomatici dell’assenza di una reale struttura aziendale, come omessi versamenti delle imposte o indebite compensazioni.

Servizio Precedente

Asl di Trento: 200 dipendenti in quarantena, 20 contagi al giorno

Prossimo Servizio

EFFETTO CALENDA - Sinistra a pezzi. Fratoianni pensa ad accordo con Conte