E’ della vigilessa bresciana scomparsa il corpo ritrovato a Temù

Lettura 1 min

Una ciste sotto il piede destro. E’ bastato questo elemento a stabilire che il corpo ritrovato domenica a Tenu’, in provincia di Brescia, e’ di Laura Ziliani, l’ex vigilessa 55enne scomparsa lo scorso 8 maggio. E’ quanto emerge dall’autopsia. Sul corpo non ci sono segni di violenza. Serve un’analisi degli organi interni per valutare l’ipotesi avvelenamento. Il cadavere aveva anche gli orecchini riconosciuti dai parenti.

Servizio Precedente

Calderoli: Figliuolo prima dei minorenni si preoccupi di far vaccinare gli universitari

Prossimo Servizio

Trento autonoma da Roma: su Green Pass docenti le regole le facciamo noi

Ultime notizie su Lombardia