Como, l’incredibile multa al senza tetto perché “non in grado di motivare spostamento dal domicilio”

Lettura 1 min

E dove può tornare a casa un senza tetto o spostarsi senza valido motivo tale da poter evitare 400 euro di multa perché “fuori zona” rispetto alle prescrizioni anticovid? Uno scherzo non è ma è il frutto della burocrazia fine a se stessa, del “dovere” di sanzionare senza capire. E’ successo l’altra sera a Como, ne ha dato notizia il Corriere della Sera. Ed è accaduto che Pasquale Giudice, senza tetto, sia stato sanzionato da due agenti di ronda per controllare chi fosse o non fosse autorizzato a circolare per la città. 400 euro di multa, che un cittadino ha pagato saldando il debito con lo sconto previsto dalla legge (280 euro).

Una multa che le autorità dovrebbero annullare. Ma, si sa, di questi tempi, pecunia non olet.

Servizio Precedente

Veneto resta zona gialla. Zaia: lavorare come fosse rossa

Prossimo Servizio

100 anni dalla nascita del Partito Comunista? Riabilitate il compagno Bordiga

Ultime notizie su Lombardia