VIDEO – Il competente sindaco di San Fiorano e il cinghiale rincorso in auto. Mozione di sfiducia di Gallinari: via lo sceriffo

Lettura 3 min

di Stefania Piazzo – Un sindaco è, per le tante competenze che “gli toccano”, responsabile della sicurezza e dell’incolumità pubblica e lo è anche per l’igiene, per la tutela del randagismo e del benessere animale. Lo è perché è la prima autorità sanitaria del territorio. Salute e sicurezza. E rispetto del benessere. Come a San Fiorano. Lì le competenze mediatiche nel testimoniarlo poi si sprecano, come ha dato prova il primo cittadino, che ha eroicamente postato un filmato su facebook (questo: https://www.facebook.com/watch/?v=282473166589059). Insegue un cinghiale a colpi di clacson e il resto è storia ormai nazionale.

Che il problema della loro riproduzione sia una minaccia per l’ecosistema è un dato di fatto. Che siano saltati gli equilibri pure. Che piano ha in atto o pensa di attuare con le autorità veterinarie preposte il sindaco per ridurre, sterilizzare la popolazione cinghialoide? Oltre che, naturalmente, fare inseguimenti?

Il giovane Nicolò Gallinari, consigliere di minoranza per San Fiorano Futura, peraltro giovane presidente dell’Associazione Epistocrazia (ww.w.epistocrazia.it, quel pensiero che mette la competenza come requisito per governare, ndr) annuncia una mozione di sfiducia del sindaco cinghial-social. Eccola.

Premesso che il sindaco di San Fiorano, Mario Ghidelli si è prodotto nello spettacolare inseguimento di un cinghiale ferito, terrorrizzandolo con il clacson spiegato e, naturalmente, avendo cura di filmare la bravata impugnando il cellulare con una mano fuori dal finestrino. Il tutto, mentre guidava, ad alta velocità su una stradina di campagna al di fuori del proprio comune. E che lui stesso abbia provveduto a pubblicizzare la bravata inviando tale video alle testate locali.
In considerazione del fatto che questa azione, ampiamente diffusa dai social, sta producendo un grave danno di immagine a San Fiorano, paese di cui sono consigliere comunale, ho promosso una mozione di sfiducia nei confronti del sindaco Ghidelli che sottoporrò a tutti i miei colleghi.

Nicolò Gallinari, consigliere d’opposizione per San Fiorano Futura

Ora l’onda lunga del docufilm sindachesco ha fatto il giro della stampa e Michela Vittoria Brambilla, presidente Leida, Lega italiana per la Difesa degli Animali e dell’Ambiente, ha dato risalto al caso. Pronta a mobilitare la piazza lodigiana per denunciare maltrattamento e sceriffismo.

Di certo il far west c’è, ed è a monte, nel capire cosa sia fare il sindaco. Epistocrazia!

Servizio Precedente

Ti chiudo e ti bastono. In un Paese normale fermo da un anno può salire al massimo la pressione fiscale?

Prossimo Servizio

Veneto arancione dopo Pasqua

Ultime notizie su Lo Zoo