Forza Pesto! Secessione in autostrada. Le Cinque Terre stanno per proclamare la Repubblica indipendente di Manarola

Lettura 1 min

di Stefania Piazzo – Un amico ligure ha scritto: venite in Liguria, se ci riuscite. In effetti è così. L’altro giorno i pedaggi sono stati sospesi in buona parte dei tratti autostradali. La Liguria è un cantiere ed è impercorribile, irraggiungibile se non per chi ha la pazienza di Giobbe o deve per forza di cose attraversarla.

La programmazione delle infrastrutture è riuscita laddove decenni di slogan politici e dichiarazioni di indipendenza non sono mai arrivati. La Liguria del post Covid in modo democratico e autostradale ha fatto la secessione.

La cartina in apertura è la fotografia del presente e anche del futuro.

Le Cinque Terre stanno per proclamare la Repubblica indipendente di Manarola. Non c’è niente da fare, bastava sedersi e aspettare che passasse il cantiere.

Per cominciare la vecchia battaglia delle origini della Lega, non pagare il pedaggio, l’hanno conquistata per primi i liguri: esenzione totale del pedaggio, già attiva sui tratti autostradali maggiormente interessati dai cantieri sulla rete ligure, sarà estesa in A10 fino alla stazione di Albisola. 

E poi…. gratuità deI pedaggio per percorsi con origine e destinazione tra i caselli di Ovada, Masone, Albisola, Celle Ligure, Varazze, Arenzano, Genova Prà, Genova Pegli, Genova Aeroporto, Genova Ovest, Genova Bolzaneto e Genova Est.

Per gli altri esenzione del 50% del pedaggio tra i caselli di Genova Est, Genova Nervi, Recco e Rapallo.
Belin. Forza Pesto.

Servizio Precedente

Bassetti, "liberi tutti" in Gb nella direzione giusta. Tributo fisiologico 7-8mila morti l'anno per convivere col virus

Prossimo Servizio

Varianti, Crisanti: Italia non contrasta il contagio per decisioni politiche. In autunno si ricomincia da capo

Ultime notizie su Liguria