Atti inchiesta Genova sulla Lega a pm Milano per verifiche

Lettura 1 min

Dai pm di Genova sono arrivati ai colleghi di Milano gli atti di alcuni filoni dell’indagine sui 49 milioni di euro di rimborsi elettorali ricevuti dall’allora Lega Nord tra il 2008 e il 2010 e poi – secondo l’accusa – trasferiti in parte all’estero. Le carte dei faldoni trasmessi dovranno essere ora esaminate dal procuratore aggiunto Eugenio Fusco e dal pm Stefano Civardi, titolari dell’inchiesta sul caso ‘Lombardia Film Commission’ e su presunte irregolarita’ nella gestione di Fondi da parte del Carroccio, per accertamenti su eventuali illeciti. Tra gli atti consegnati dalla procura del capoluogo ligure anche quelli relativi al versamento di 450 mila euro in vista delle elezioni regionali del 2013 dall’associazione “Maroni Presidente” alla Lega Nord.

Servizio Precedente

Il governo ci ripensa. Niente dad con un solo contagio. I presidi: La fantasia al potere

Prossimo Servizio

Migranti al confine polacco - La minaccia della Bielorussia all'Europa: "Vi chiudiamo i rubinetti del gas"

Ultime notizie su Liguria