Ma è così facile: tenetevi i soldi che dà Bruxelles. A noi restituite il residuo fiscale

Lettura 1 min

di Riccardo Pozzi – In un leggendario episodio di Wile Coyote, l’irresistibile personaggio dipinge una galleria finta per ingannare il bastardo bip-bip, roadrunner stupido quanto vergognosamente fortunato, incredibilmente dalla finta galleria esce un treno e lo investe.
La situazione per il governo è ugualmente paradossale. Le regioni più colpite sono le stesse che producono da decenni 100 miliardi l’anno di residui fiscali attivi. Cioè danno allo stato 100 miliardi in più di quello che ricevono ogni anno. Se veramente le vuoi aiutare e vuoi parimenti aiutare tutte le altre regioni, anche se meno colpite, sospendi ogni tassa e contributo fino al 31 dicembre 2020. Poi tieniti pure tutti gli extradeficit che ti concede Bruxelles e fai partire (e non ripartire) le regioni del sud che fortunatamente sono state risparmiate dalla pestilenza. Così ognuno mantiene sé stesso fino alla fine dell’anno.
Uniti, solidali e laboriosi.
Perché ho la visione di Conte che mi fa il gesto dell’ombrello?

Servizio Precedente

Soldi che non arrivano. Conte: "Chiedo scusa, solleciterò". Ma premier, lo Stato non è lei? Intanto le piazze gridano aiuto

Prossimo Servizio

NIENTE LAGO PER I MILANESI: IL MEDICO SINDACO BLINDA ANGERA

Ultime notizie su Lettere