Repubblica Ceca vuole agire contro la Russia per attacco a consolato di Kharkiv

Lettura 1 min

La Repubblica Ceca sta valutando di agire contro la Russia per i danni subiti dal consolato onorario ceco a Kharkiv, nell’est dell’Ucraina. Lo ha detto il premier ceco, Petr Fiala. Il consolato e’ stato danneggiato martedi’ durante un attacco missilistico russo, secondo quanto ha riferito oggi il ministero degli Esteri di Praga. Il console, Oleg Chigrinov, e il suo assistente non sono rimasti feriti. “Un’ondata di pressione ha distrutto le finestre dell’edificio del consolato, l’estensione del danno all’interno degli uffici non e’ ancora nota”, ha spiegato il dicastero. La Repubblica Ceca “condanna fortemente l’attacco odioso, che e’ ulteriore prova che la Russia sta prendendo di mira edifici civili e i civili medesimi, nonostante le dichiarazioni pubbliche”, ha continuato il ministero ceco. 

Foto di Anna Hunko

Servizio Precedente

Israele, Ucraina verso distruzione totale. Si combatte alle porte di Kiev

Prossimo Servizio

MOBILITAZIONE – A Praga, migliaia in piazza per la pace. Sulle chiese: “Giù le mani dall’Ucraina, Putin”. Zelensky in collegamento: “Se cadiamo, cade Europa”

Ultime notizie su GUERRA IN EUROPA