Mezzi corazzati avanzano a 25 km da Kiev. Missili su campo addestramento militare a Nordovest a Rivne

Lettura 1 min

 Il convoglio di mezzi corazzati russi che sta avanzando verso Kiev da nord-est si e’ bloccato e il grosso delle forze rimane a piu’ di 25 chilometri dal centro della citta’. E’ quanto si legge nell’aggiornamento dell’intelligence britannica diramato dal ministero della Difesa. “Nonostante la continua mancanza di progressi, Kiev rimane il principale obiettivo militare della Russia ed e’ probabile che dia la priorita’ al tentativo di circondare la citta’ nelle prossime settimane”, riferisce l’intelligence britannica. “Duri combattimenti continuano a nord di Kiev”, su legge nel rapporto, secondo cui “le forze che avanzano dalla direzione di Hostomel (dove ha sede un aeroporto strategico per la capitale) a nord-ovest sono state respinte dalla feroce resistenza ucraina”. 

La Russia avrebbe lanciato due missili contro un campo di addestramento militare a Rivne, nell’Ucraina occidentale. Lo ha affermato Vitaliy Koval, il capo dell’amministrazione regionale, in una dichiarazione video in cui ha spiegato che gli attacchi sono avvenuti nelle prime ore di questa mattina. 

Servizio Precedente

Danni a impianto chimico a Nord dell’Ucraina. Fuga di ammoniaca mentre infuria attacco russo

Prossimo Servizio

Washington Post: Obiettivo Mariupol ma con 1000 militari russi morti al giorno. Ormai è stallo

Ultime notizie su GUERRA IN EUROPA