“Kiev ha perso per sempre accesso al Mar d’Azov”

Lettura 1 min

L’Ucraina ha perso per sempre l’accesso al Mar d’Azov, dal momento che le regioni di Zaporizhzhia e Kherson non torneranno mai piu’ sotto il controllo del “regime” di Kiev. Lo ha dichiarato questa mattina il membro del consiglio principale dell’amministrazione militare-civile della regione di Zaporizhzhia, Vladimir Rogov, all’agenzia di stampa “Ria Novosti”. “Il Mar d’Azov e’ stato perso per sempre dall’Ucraina. I porti nelle regioni di Zaporizhzhia e Kherson non saranno mai piu’ ucraini. Sono sicuro che dopo la riunificazione delle nostre regioni con la Russia, il Mar d’Azov sara’ di nuovo, come in passato, un mare interno della Federazione Russa”, ha affermato Rogov.

Servizio Precedente

La Russia: Se togliete alcune sanzioni, noi sblocchiamo il grano

Prossimo Servizio

Nei prossimi mesi difficoltà a pagare per il 50% di chi ha un mutuo sulla casa

Ultime notizie su GUERRA IN EUROPA