Ankara, nessun veto su Svezia e Finlandia in Nato

Lettura 2 min

La Turchia e’ un importante Stato membro della Nato ed espresso alcune preoccupazioni sull’allargamento dell’Alleanza atlantica alla Finlandia e alla Svezia ma “come facciamo sempre nella Nato quando ci sono preoccupazioni, quando ci sono domande, ci sediamo” attorno ad un tavolo. Lo ha detto il segretario generale della Nato, Jens Stoltenberg, rispondendo ad una domanda nel corso della conferenza stampa al termine della riunione informale dei ministri degli Esteri della Nato a Berlino. “Sono fiducioso che riusciremo a trovare un terreno comune e un accordo, un consenso su come andare avanti sulla questione dell’adesione. Perche’ tutti gli alleati concordano sul fatto che la ‘porta della Nato e’ aperta’”, ha aggiunto. “Gli alleati concordano sul fatto che il processo di allargamento della Nato e’ stato un grande successo per molti, molti anni”, ha proseguito. “Quindi, se Finlandia e Svezia si candidano e si uniscono alla Nato, quello sara’ un momento storico per l’Europa, per la Finlandia, la Svezia, per la Nato e per un intero legame transatlantico”, ha sottolineato il segretario generale della Nato. “Sono stato in contatto con il ministro degli Esteri turco Mevlut Cavusoglu. Era presente alla riunione di ieri sera. E mi aspetto che saremo in grado di dare seguito rapidamente se Finlandia e Svezia richiederanno l’adesione”, ha aggiunto. In un altro passaggio della conferenza stampa, Stoltenberg ha ribadito che “la Turchia ha chiarito che la loro intenzione non e’ quella di bloccare l’adesione” di Finlandia e Svezia.

Servizio Precedente

Fermati da Polizia di Stato attacchi informatici all'Eurovision Song Contest 2022

Prossimo Servizio

Polveriera Irlanda del Nord, Johnson in visita

Ultime notizie su GUERRA IN EUROPA