Ambasciatore russo in Francia: Europa è peggio di Stalin

Lettura 1 min

Gli europei soffriranno quanto i russi delle sanzioni a Mosca: lo ha detto l’ambasciatore russo in Francia, lamentando anche la “caccia agli oligarchi”. “Non solo noi ma anche voi accuserete un colpo durissimo da tutte queste sanzioni” ha detto Alexei Mechkov nel corso di una conferenza stampa a Parigi. “C’e’ una sorta di rincorsa tra i colleghi occidentali. Qualcuno si mette alla testa e subito gli altri si adeguano. A volte cominciano gli Stati Uniti, poi il Regno Unito, poi l’Unione europea” ha aggiunto. Secondo l’ambasciatore, le misure prese nei confronti degli “oligarchi” e dell’economia russa sono “azioni da veri banditi. Ci sono stati rubati 300 miliardi di riserve valutarie e in oro”. “Le persone vengono attaccate e si vedono private delle loro proprieta’ per la semplice ragione che sono russi. Persino Stalin, che non era certo caratterizzato da umori democratici, diceva che i figli non sono responsabili per i loro padri…”. 

Foto di Ant Rozetsky

Servizio Precedente

Dopo seconda assoluzione per appalti sanità, Garavaglia: Io e Mantovani abbiamo subito barbarie, lui addirittura in carcere. Severino non è buona legge

Prossimo Servizio

Se il Lombardo non esiste, non esiste neanche l’euro

Ultime notizie su GUERRA IN EUROPA