Lockdown. Emilia, 84enne chiama i carabinieri a Natale per farsi portare a casa del figlio

26 Dicembre 2020
Lettura 1 min

Ieri era stato il signor Fiorenzo, 94enne di Alto Reno, a chiamare i Carabinieri di Bologna dicendo di sentirsi solo e chiedendo ai militari di condividere con lui un brindisi natalizio. Oggi un’altra persona anziana, una pensionata 84enne di Castenaso, sempre nel Bolognese, ha chiamato il 112 chiedendo aiuto, perché non voleva trascorrere le festività da sola.

Giunti a casa della donna i militari l’hanno trovata in attesa davanti al portone con le valige in mano: a loro ha detto di non voler trascorrere un Natale solitario e di volere essere essere accompagnata da loro a casa del figlio, residente in un altro comune della provincia. Contattato il figlio, gli agenti dell’Arma hanno fatto compagnia all’84enne fino a che l’uomo è venuto a prendere la madre per trascorrere insieme le festività natalizie.

Immagine dalla pagina Fb dei Carabinieri

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Brexit, se a dettar legge è la Germania

Prossimo Servizio

A rischio apertura piste di sci il 7 gennaio

Ultime notizie su Emilia Romagna

La guerra dei 30 chilometri orari

– Il ministro Matteo Salvini vuole intervenire con una direttiva sul progetto di ‘Città 30’ a Bologna. Ma il provvedimento del Comune segue “le norme vigenti e le indicazioni previste dallo stesso ministero

Salina di Cervia candidata a Patrimonio mondiale Unesco

 La Salina di Cervia candidata a Patrimonio mondiale dell’umanità UNESCO. L’avvio delle procedure per ottenere il prestigioso riconoscimento è stato annunciato ieri sera nel corso di un evento al Teatro comunale ‘Walter Chiari’

Le contraddizioni dell’Emilia Romagna

di Raffaele Piccoli – Il titolo sembra quasi una provocazione, ma non è cosi. Questa regione è senza dubbio nel Nord è   Padana a tutti gli effetti, per mentalità degli abitanti, per
TornaSu

Don't Miss