Azione disciplinare contro infermiere che critica no vax

Lettura 1 min

Uno sfogo su Facebook contro i no vax e le proteste per il green pass ha portato a un procedimento disciplinare per un infermiere a Bologna. Lo riporta il Resto del Carlino: “Lei non si preoccupi – ha scritto sul social l’infermiere rispondendo a una donna – che quando apriremo la terapia intensiva Covid con tutti i disagiati ‘No Vax’ (e purtroppo qualche persona innocente che per seri motivi non poteva vaccinarsi) io saro’ li’ a mettervi le sonde necessarie alla vostra sopravvivenza (…) Lo faro’ in modo professionale come sempre, ma forse con un pizzico di sottile piacere in piu’. Questo perche’ so che e’ comunque una vostra scelta libera e consapevole. Questo alleviera’ il mio carico emotivo e saremo tutti piu’ felici”. Sono seguite repliche con insulti e minacce. L’Ausl, dopo aver fatto rimuovere il post, ha avviato un procedimento.

Servizio Precedente

Istat, più Covid meno lavoro: in 5 mesi persi 470mila occupati

Prossimo Servizio

Vaccini e cure a domicilio, il duromollismo di sempre

Ultime notizie su Emilia Romagna