Salvini su Bossi: Decidano i militanti

10 Giugno 2024
Lettura 1 min

“Cosa faremo? Non voglio male a nessuno e a Bossi ho intitolato anche il mio libro. Sicuramente dovrò ascoltare i militanti”. Lo ha detto il leader della Lega e ministro dei Trasporti, Matteo Salvini, durante una conferenza stampa in via Bellerio, a Milano, all’indomani del voto europeo. “Se qualcuno dice che vota un altro partito manca di rispetto non al segretario in carica ma a un’intera comunità” ha sottolineato Salvini. 

 “Il mio obiettivo era prendere lo zero virgola e l’abbiamo raggiunto nonostante i problemi esterni e non interni Vannacci e’ un caso strano: prima era un problema che non prendesse voti, ora che li prende Ha una visione del mondo in buona parte come la mia”.

Poi su Vannacci: “Avercene di problemi come Vannacci. Comincia un percorso comune. Io gli ho dato una delle mie tre preferenze”, ha aggiunto. 

– “Come auspicato il risveglio e’ migliore rispetto al sonno. La Lega e’ sopra il risultato delle politiche di due anni fa. Il generale Vannacci ha superato il mezzo milione di preferenze con record al Nord. Dovrebbero esserci gli otto eletti della Lega” . 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

La Lega al contrario – Cosa fate, ora espellete Bossi, “il traditore”? Carroccio senza Vannacci non va più da nessuna parte

Prossimo Servizio

Salvini: Con Vannacci visione comune del mondo

Ultime notizie su Elezioni

TornaSu