Meloni, l’Europa deve cambiare priorità e occuparsi di meno cose

27 Maggio 2024
Lettura 1 min

“Penso che l’Europa debba cambiare nelle proprie priorità. La sfida è che l’Europa si occupi di meno cose: ha pensato di dover normare le cose più minime della vita dei cittadini, con quello che si è rivelato un attacco alle libertà dei cittadini, quando non sapeva occuparsi delle grandi cose. Io voglio più sussidiarietà: l’Europa fa meno cose e le fa meglio. Sarebbe un cambio di passo di cui l’Europa si gioverebbe”. Lo ha detto la presidente del Consiglio Giorgia Meloni a ‘Giù la maschera’ su Radio1 Rai. “Penso che l’Italia sia tornata centrale e dovremmo esserne contenti – ha aggiunto -. Oggi tutti capiscono che siamo quelli che possono fare la differenza, lavoriamo per cambio di passo. Con von der Leyen ho avuto una collaborazione istituzionale, perché è presidente della Commissione, ho portato a casa i risultati pur stando all’opposizione. Con serietà, credibilità e proposte concrete le cose cambiano”. Poi “bisogna intendersi su cosa si intende essere a favore o contro l’Europa” perché dare più poteri all’Europa sarebbe “un suicidio” perché “l’Europa si è occupata di tutto e si è occupata male di tutto”. 

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Abbattere liste d’attesa in farmacia? Cimest, scelta sbagliata

Prossimo Servizio

Chiesa grandiosa e spettacolare, stato e politica italiana senza  soldi e senza onori

Ultime notizie su Elezioni

TornaSu