Potere d’acquisto sotto i tacchi. Via dallo stipendio 470 euro

Lettura 1 min

 La corsa degli energetici continua a spingere i prezzi e ad erodere la capacita’ di spesa degli italiani. Che si avviano a perdere, nella sola seconda meta’ del 2022, -12,1 miliardi di potere d’acquisto, circa 470 euro in meno a famiglia in soli sei mesi. A stimarlo l’Ufficio economico Confesercenti. Inflazione a livelli massimi in autunno. Il peggioramento e’ dovuto, in primo luogo, agli aumenti dei prezzi dell’energia, che si scaricheranno sulle bollette autunnali, portando l’incremento dei prezzi ai livelli massimi dell’anno: l’inflazione media dei prossimi tre mesi sara’ almeno al 9,1%. E questo avra’ impatto su consumi e risparmi.

Servizio Precedente

Morti sul lavoro, 3 al giorno. 677 in 8 mesi

Prossimo Servizio

Ad Aosta i due cortometraggi di Vichi, già noto per il video su indipendentista Chanoux

Ultime notizie su Economia