Pane più caro del 18%

Lettura 1 min

Pane, verdure, carne: nella Ue il cibo e’ diventato piu’ costoso. I prezzi degli oli e dei grassi da cucina sono aumentati in modo particolarmente forte, ma anche importanti alimenti di base come il Pane sono diventati notevolmente piu’ costosi.

Cio’ e’ dovuto in particolare all’invasione russa dell’Ucraina, che ha notevolmente turbato i mercati globali poiche’ Russia e Ucraina sono stati i principali esportatori di cereali, grano, mais, semi oleosi (in particolare girasoli) e fertilizzanti. E’ quanto emerge da un’analisi Eurostat. Ad agosto 2022, il prezzo del Pane era in media superiore del 18% rispetto ad agosto 2021. Si tratta di un enorme aumento rispetto ad agosto 2021, quando il prezzo del Pane era in media superiore del 3% rispetto ad agosto 2020.

Dati mensili mostrano anche un aumento significativo dell’inflazione complessiva, sebbene non cosi’ ampio (da +3% a +10%). Alcuni paesi sono stati molto piu’ colpiti di altri.

Il tasso medio di variazione piu’ elevato dei prezzi del Pane e’ stato registrato in Ungheria (+66% ad agosto 2022), seguita da Lituania (+33%), Estonia e Slovacchia (entrambe +32%). Il tasso di variazione medio piu’ basso dei prezzi del Pane e’ stato registrato in Francia (+8% ad agosto), Olanda e Lussemburgo (+10%). In Italia il prezzo del Pane e’ aumentato del 13,5%.

Servizio Precedente

La lettera - La Cina ingoierà la Russia. E noi che fine faremo?

Prossimo Servizio

Unimpresa - Aziende di energia: guadagni a più 161%. Per famiglie e imprese invece...

Ultime notizie su Economia