Occupazione e Covid, per le donne caduta doppia rispetto agli uomini

Lettura 1 min

Allarme lavoro per donne e giovani. A subire maggiormente la crisi sono state le categorie più vulnerabili nel mercato del lavoro: la caduta del tasso di occupazione è stata quasi il doppio tra le donne rispetto agli uomini (-1,3 contro -0,7 punti percentuali) e più forte per gli under 35 (-1,8 punti contro -0,8 dei 35-49enni e -0,3 punti per gli over50) e per gli stranieri, per i quali il valore dell’indicatore scende al di sotto di quello degli italiani.E’ la fotografia scattata dal ministero del Lavoro, Istat, Inps, Inail e Anpal nel Rapporto sul mercato del lavoro 2020. 

Servizio Precedente

Caso mascherine. FdI: "Governo rimuova oggi stesso Arcuri"

Prossimo Servizio

Record, 4 milioni in smart working

Ultime notizie su Economia