Natale drammatico per le imprese: perso il 20% del fatturato annuale

Lettura 1 min

“I dati raccolti nella nostra Indagine sono inequivocabili: il Natale rappresenta per quasi il 50% delle imprese un periodo fondamentale per il fatturato e per il 39% delle imprese intervistate permette da solo di registrare oltre il 20% di tutto il fatturato annuale. Questo significa che le limitazioni andranno a colpire in modo decisivo le attivita’, gia’ provate da un anno difficile. Ora piu’ che mai diventa indispensabile avere una visione di prospettiva per rilanciare l’economia alla fine della pandemia, ma per farlo bisogna intervenire ora, continuando a sostenere le imprese durante la crisi, attivando misure immediate”: commenta cosi’ Stefano Di Niola, segretario della CNA di Roma, i risultati della nuova Indagine, condotta insieme a SWG, sugli effetti della pandemia per le imprese romane.

Photo by Maxime Agnelli

 Le limitazioni imposte alle attivita’ economiche legate al contrasto dell’epidemia di Covid-19 stanno impattando in maniera diretta sull’operativita’ di quasi 2 imprese su 5 tra quelle che operano sul territorio metropolitano. La concomitanza del periodo natalizio che raccoglie parte significativa del fatturato annuale, rende gli effetti delle limitazioni particolarmente dirompenti per le imprese. Porta ad un’ulteriore diminuzione dei clienti, rischia di accrescere la componente di clientela che acquista online e, da ultimo, ha gia’ comportato una riduzione del personale per oltre un’impresa su tre. 

Servizio Precedente

Cgia: Governo ristora solo il 25% delle perdite di fatturato. 1 milione di nuovi disoccupati

Prossimo Servizio

VATICANO – Condannato a 8 anni l’ex presidente dello Ior, Caloia

Ultime notizie su Economia