Lo Svimez: Troppo divario tra i territori, no a Italia confederale

Lettura 1 min

“C’e’ una sperequazione crescente che si fa nell’uso delle risorse pubbliche fra i territori, e questo e’ esattamente il contrario del dettato costituzionale. Detto secco, noi siamo fuori dalla Costituzione e dalla legge”. Cosi’ il presidente di Svimez Adriano Giannola davanti alla commissione parlamentare sul federalismo fiscale. “Stiamo trasformando la revisione del Titolo V della Costituzione in una silente trasformazione del sistema Italia in un sistema confederale. Quello attualmente vigente, nei fatti, e’ un sistema confederale quindi fuori dalla legge e dalla Costituzione. Lo dico molto serenamente e in modo esplicito” ha detto Giannola. “La sperequazione fra territori e’ certificata dai dati delle amministrazioni pubbliche che inviamo a Bruxelles” ha aggiunto (

Servizio Precedente

Putin: Non abbiamo bisogno dell'Europa per vendere il nostro gas

Prossimo Servizio

Piemonte fermo, non riparte il lavoro

Ultime notizie su Economia