La Lombardia corre. Anche senza Roma. E nonostante i politici eletti al Nord

Lettura 2 min

Anche senza Roma e senza lo sforzo della classe politica del Nord che ha raccolto il consenso per poi fare il reddito di cittadinanza e il Pnrr per il Sud, la Lombardia corre e ce la fa sulle sue gambe. Potrebbe fare di più in un sistema di federalismo fiscale fatto da resposnabilità di spesa. I dati sono strepitosi e dicono che il Pil della Lombardia è in crescita del 4% nel 2022, con un “pieno” ritorno sui livelli del 2019. E’ quanto emerge dai dati del Booklet economia a cura del Centro Studi di Assolombarda.

Questo è il commento degli industriali: “La stima di crescita del 4% del pil lombardo per il 2022 testimonia la solidità e la competitività del nostro sistema produttivo, che ha svolto un ruolo fondamentale per recuperare il terreno perso durante la pandemia e ha saputo crescere in termini di business e di numero di nuove iniziative imprenditoriali”, ha detto Alessandro Spada, presidente di Assolombarda. “La dinamicità ha iniziato a rallentare in particolare all’inizio dell’anno a causa di alcuni fattori frenanti come il forte rialzo del costo dell’energia, le sempre maggiori difficoltà a reperire sul mercato le materie prime e l’aumento dell’inflazione – ha evidenziato Spada – Sul tema energia da tempo abbiamo lanciato l’allarme che è stato recepito, almeno in parte, dal governo Draghi. Ora è fondamentale lavorare a una strategia di lungo periodo che dia continuità alla crescita del Paese riuscendo a cogliere al meglio e per tempo tutte le risorse del PNRR, un’occasione storica su cui concentrare tutti gli sforzi”, ha chiosato.

Basta che il Pnrr e suoi requisiti non siano costruiti, come ha già denunciato il sindaco di Milano, eletto nel centrosinistra e non nelle fila della Lega, non penalizzino Milano e il Nord.

Foto di Alexandr Hovhannisyan

Servizio Precedente

Nella città di Tortora un comitato per il Sì ai #referendumgiustizia 

Prossimo Servizio

Berlino ferma il gasdotto Nord Stream 2 che arriva dalla Russia. Finanzia il governo di Mosca attraverso Gazprom

Ultime notizie su Economia