Inps, stipendi degli uomini il 33% più alti rispetto a quelli delle donne (7mila euro in meno)

13 Dicembre 2023
Lettura 1 min

La retribuzione media nel 2022 è stata di 24.252 euro con una forte differenza tra uomini e donne legata in parte anche al minor numero medio di settimane lavorate e al part time oltre che ai diversi settori nei quali sono più impegnati i due generi e alle diverse mansioni. Secondo L’Osservatorio Inps sui lavoratori dipendenti e indipendenti per gli uomini il reddito medio nel 2022 è stato di 27.254 euro con 43,9 settimane lavorate in media a fronte dei 20.378 euro medi delle donne con 42,1 settimane lavorate. In pratica gli uomini percepiscono in media il 33,74% in più delle donne. Se si guarda dal punto di vista delle donne le le lavoratrici prendono il 25,23% in meno della retribuzione media maschile.

 Le donne guadagnano quasi 7mila euro in meno rispetto agli uomini. Nel 2022 gli uomini rappresentano il 56,3% dei lavoratori, con un numero medio di settimane lavorate pari a 43,9 e un reddito medio annuo di 27.254 euro. Le donne hanno lavorato in media 42,1 settimane, con un reddito medio annuo di 20.378 euro.

IL GIORNALE

Direttrice: Stefania Piazzo
La Nuova Padania, quotidiano online del Nord.
Hosting: Stefania Piazzo

Newsletter

Iscriviti alla nostra Newsletter!

Servizio Precedente

Mps, quanto è costato il processo “mediatico”? Unimpresa stima 7 miliardi

Prossimo Servizio

Gadda a Salvini: Ferrovie? La rete dà chiari segni deterioramento. Tagliati 500 milioni destinati a sistema europeo sicurezza ERTMS

Ultime notizie su Economia

TornaSu