Heineken: Da un giorno all’altro costi folli per la birra

Lettura 1 min

 Da un giorno con l’altro si rischiano costose sorprese sulla “pinta” al pub o al bar, o peggio: potrebbero perfino ritrovarsi senza birra. A lanciare l’allarme è l’amministratore delegato di Heineken, Dolf Van den Brink, che in un’intervista al Financial Times parla di “aumenti dei costi folli: in 24 anni di carriera non ho mai visto nulla del genere. Mai, nemmeno qualcosa che ci si avvicinasse”.

“Non esistono modelli previsionali che possano gestire questo tipo di inflazione. E’ semplicemente fuori scala – spiega – quindi si cerca di indovinare quale impatto ci sarà sui volumi a causa di tutti questi rincari”. Il quotidiano nota che una pinta di birra costa già 6 sterline a Londra e 9 dollari a New York. Il capo di Heineken resta prudente sui rincari, Ipotizzando crescite che raggiungano due cifre ma senza spingersi oltre il 20% ma parla anche di “elevata incertezza”. Il gruppo controlla vari marchi tra cui l’italiana Moretti.

Photo by Alessandro De Marco 

Servizio Precedente

Italo raddoppia i posti a disposizione per i cani che viaggiano con noi

Prossimo Servizio

Ingroia, i referendum bocciati dalla Consulta erano quelli più sentiti dai cittadini. I quesiti approvati sono inutili

Ultime notizie su Economia